Verrà inaugurato venerdì 10 maggio, con una conferenza stampa presso il Comune di Locorotondo (BA), il concorso  “Comuni sempre più verdi”: un’iniziativa promossa da Cisambiente per eleggere il comune “più verde” della Puglia.

Fino al 22 luglio 2019, infatti, alcuni dei comuni pugliesi con meno di 30.000 abitanti si “sfideranno” al fine di ottenere il riconoscimento di ente locale più virtuoso.

Il confronto si fonderà su alcuni indicatori che premieranno il comune maggiormente attento alle politiche ambientali in base a tre criteri di selezione:

  1. gestione dei rifiuti;
  2. presenza turistica;
  3. sostenibilità.

Per ciascuno di questi verranno presi in considerazione determinati indicatori specifici, volti: a comprendere più specificamente l’effettiva gestione dei rifiuti; a valutare l’impatto del turismo e la potenzialità di accoglienza delle aree esaminate; ad esaminare il grado di rinnovabilità energetica dell’ente locale.

Il Gruppo Sartori Ambiente sosterrà, in veste di sponsor, l’iniziativa. I temi trattati rispettano, infatti, la filosofia aziendale, valorizzando non solo la tutela dell’ambiente ma anche quel sistema economico circolare che il Gruppo Sartori Ambiente promuove.

Per conquistare la vittoria, i comuni partecipanti dovranno dunque dimostrare la propria propensione ai temi dell’igiene urbana, alla produzione di energia da fonti rinnovabili, al compimento di una corretta e puntuale raccolta differenziata.

La premiazione e il convegno conclusivo si terranno il prossimo novembre, in occasione della XXIII edizione di Ecomondo, a Rimini.

“Abbiamo ritenuto opportuno promuovere un’iniziativa con carattere di premialità – ha dichiarato Lucia Leonessi, Direttore Generale di Cisambiente – sia per alimentare un proficuo confronto tra i Comuni che investono in politiche ambientali, sia per dimostrare che esiste un Sud che lavora per il bene dell’ambiente e lo fa con risultati eccelsi”.