La sicurezza nella rilevazione degli svuotamenti e la tutela delle informazioni sono di estrema importanza per garantire agli utenti l’integrità e la riservatezza di tali dati, nonché una scelta consapevole delle soluzioni più idonee da adottare per soddisfare le proprie esigenze.

Grazie ai sistemi RFID per la rilevazione degli svuotamenti di Altares, società del Gruppo Sartori Ambiente, le soluzioni proposte sono state certificate sicure.

Spesso, infatti, molte aziende offrono sistemi e prodotti che esse stesse, autonomamente, dichiarano dotati di funzionalità di sicurezza; tuttavia, nel settore della raccolta dei rifiuti, tali dichiarazioni sono insufficienti.

Per questo motivo è necessario che le soluzioni, come i sistemi RFID di Altares, siano garantiti da certificazioni riconosciute a livello internazionale, come la Common Criteria (ISO/IEC 15408). Questa certificazione è volta ad attestare la sicurezza e l’affidabilità dei prodotti o dei servizi tecnologici, con specifica attenzione per la protezione dei dati.

Essa, inoltre, rispetta la normativa italiana in materia di “Identificazione delle utenze, trattamento e conservazione dei dati” (Decreto Ministeriale 20 aprile 2017) e grazie a tale certificazione i dispositivi Altares, sottoposti ad una disamina minuziosa ed integrale, possono vantare un altissimo livello di sicurezza nella rilevazione degli svuotamenti.